Consiglio Comunale del 10/06/2014

Stemma del Comune di Morciano di Romagna

Stemma del Comune di Morciano di Romagna

ORDINE DEL GIORNO:

  1. ESPLETAMENTO FORMALlTA’ PREVISTE DAL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE- NOMINA SCRUTATORI.
  2. INSEDIAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE. ESAME DELLE CONDIZIONI DI CANDIDABILITÀ, DI ELEGGlBILITÀ E DI COMPATIBILITÀ DEGLI ELETTI.
  3. GIURAMENTO DEL SINDACO.
  4. PRESA D’A TTO DEL LA COMUNICAZIONE DELLA NOMINA DEI COMPONENTI DELLA GIUNTA COMUNALE E DEL VICESINDACO.
  5. ELEZIONE DELLA COMMISSIONE ELETTORALE COMUNALE.
  6. GETTONI DI PRESENZA AMMINISTRATORI E COMPONENTI ESTERNI. DELIBERA INVARIANZA DI SPESA 

Intervento di saluto:

Grazie Sig. Sindaco,
Buonasera a tutti, Consiglieri, cittadini presenti in sala.
Siamo qui riuniti per la seduta di insediamento di questa nuovo mandato amministrativo.
Il mio ringraziamento iniziale va ai 677 cittadini elettori che esercitando il loro diritto di voto hanno permesso me di avere l’onore di rappresentarli in questo mandato amministrativo.
Il nuovo Consiglio Comunale è composto, salvo poche eccezioni, da rappresentanti alla prima esperienza politica grazie alle preferenze loro assegnate dagli elettori, questo a mio avviso è un chiaro segnale che la cittadinanza si aspetta un rinnovamento nel modo di fare politica.
Dall’analisi delle preferenze si potrebbero trarre anche alcune considerazioni critiche sul precedente mandato che ha visto penalizzati componenti della precedente giunta che anche a nostro avviso è risultata decisamente non all’altezza delle aspettative della cittadinanza negli ambiti della gestione ambientale, cultura e sport.
Ma avremo modo di riprendere questi temi nelle prossime sedute nelle quali provvederemo a dare il nostro contributo costruttivo nella speranza di trovare un’amministrazione disponibile ad accettare proposte anche se provenienti dalla minoranza.
Mi sono avvicinato alla politica con la speranza di portare il mio modesto contributo alla comunità con la convinzione che solamente accrescendo il senso civico dell’intera cittadinanza la nostra comunità riuscirà a difendersi dalle distorsioni della politica che possiamo osservare in diversi contesti.
Mi impegnerò pertanto portando avanti questi principi all’interno del ruolo di controllo e garanzia di questo ente che il risultato delle elezioni mi ha assegnato.
Buon Lavoro a Tutti,
Daniele Arduini
Gruppo Consiliare Movimento 5 Stelle
Morciano di Romagna

Commenti sulla seduta

Presidente del Consiglio Comunale

Il Sindaco ha annunciato che proporrà modifiche allo Statuto per consentire l’introduzione della figura del Presidente del Consiglio Comunale.
Si segnala che l’art. 39 del Testo Unico sull’Ordinamento degli Enti Locali (T.U.O.E.L.) dispone che tale figura è  obbligatoria solamente nei comuni al di sopra dei 15.000 abitanti, mentre al di sotto dei 15.000 abitanti la presidenza del consiglio viene svolta dal Sindaco, esattamente come è sempre avvenuto in tutti i mandati amministrativi di Morciano di Romagna.
In consiglio ho manifestato le mie perplessità riguardo questa iniziativa che sono di due tipi, una economica ed una istituzionale.
Dal punto di vista economico il Presidente del Consiglio è tipicamente un ruolo remunerato, pertanto non mi sembra opportuno in questo contesto di difficoltà economica proporre un aumento della spesa.
Le perplessità di tipo istituzionale derivano dal fatto che un consiglio comunale presieduto da uno dei consiglieri potrebbe svolgersi senza la presenza del Sindaco. Avere un Sindaco fantasma che si sottrae al confronto del consiglio comunale preferendo altre attività è un’esperienza che ho già vissuto a Rimini, in quel caso il Sindaco è Gnassi, mi dispiacerebbe se anche qua ci ritrovassimo in una situazione analoga che svuoterebbe notevolmente il senso dei dibattiti non permettendo ai consiglieri di svolgere appieno il proprio ruolo di controllo sull’amministrazione.
Fermo restando la contrarietà alla sua istituzione per le ragioni sopra esposte, se la figura del presidente del consiglio deve essere garante imparziale dello svolgimento delle sedute, come dichiarato in consiglio dal Sindaco, si auspica che questa venga assegnata ad uno dei consiglieri di minoranza.
Daniele Arduini
Gruppo Consiliare Movimento 5 Stelle
Morciano di Romagna

Rassegna Stampa

 

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>